Blue Flower

 

Di Giustino Parisse

 

 

Don Geremia Properzi nasce a Lucoli il 10 marzo del 1840. A dieci anni viene inviato in seminario da dove ne esce a vent’anni per proseguire gli studi a Roma. Prima di arrivare nella futura capitale d‘Italia ha una crisi spirituale ed è sulla soglia di rinunciare al sacerdozio . Grazie alla madre e al vescovo dell’Aquila monsignor Luigi Filippi torna sulla retta via e diventa sacerdote. I briganti, che ce l’avevano in particolare con suo zio sindaco di Lucoli, lo minacciano di morte. Comincia a viaggiare e predicare in tutta Italia e forse anche all’estero . Conosce le Suore della Presentazione che avevano sede in Liguria a Sestri Levante e ne diventa per tre anni direttore spirituale . E’ segretario del vescovo missionario Daniele Comboni e  ha l’occasione di conoscere don Giovanni Bosco. Sia Daniele Comboni che Giovanni Bosco saranno, anni dopo, proclamati Santi. Scrive molti libri in cui difende la Chiesa cattolica dai positivisti. I volumi si trovano ancora oggi nelle più importanti  biblioteche italiane e anche a Parigi. Viene inseguito dai creditori che più volte lo denunciano per non aver onorato alcune cambiali. Porta a Onna (L’Aquila) le Suore della Presentazione  che fonderanno un importante istituto religioso e apriranno una scuola. Impedisce che un importante affresco della fine del 1400, scoperto nella chiesa parrocchiale, venga trasferito al museo civico aquilano. Scrittore brillante si occupa anche di attualità, suoi articoli appaiono su un giornale locale. Muore povero e con molti debiti il 16 febbraio del 1900

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna